Recensione MacBook Pro Late 2016

TECH

Nuova serie MacBook Pro Late 2016

Sono arrivati i nuovi MacBook Pro e già si parla di successo!

Finalmente Apple innova con un cambiamento drastico rispetto al passato. Non solo chip, ma soluzioni tecnologiche d’avanguardia che offrono al mercato il meglio del meglio di sempre.

recensione macbook pro 2016

Apple introduce la nuova linea di MacBook Pro (Late 2016) che diventano una pietra miliare nel percorso di aggiornamento dell’intera gamma di soluzioni hardware.

Ne vedremo delle belle in questo campo anche con gli altri Mac, in tutte le linee.

Colore/Dimensione/Peso

Apple finalmente riporta i colori anche nella gamma MacBook Pro, dopo la “prova” di successo nei MacBook. Purtroppo si limita a due ma è già un segnale.
Dimensione ridotta notevolmente e peso che scende drasticamente.
Per intenderci un MacBook Air pesa intorno al Kg., mentre l’attuale MacBook Pro supera di poco 1,3 Kg. diventando la macchina più potente Apple col minor peso di sempre!!

macbookpro late 2016 geniusmac
macbook pro 2016 review geniusmac

Porte

Questo risultato è raggiunto dall’adozione (ahimè definitiva) delle Thunderbolt vers. 3 (porte iper-veloci da 40Gbps.) in quantità di 2 (modello base) o 4 (due per lato) nei modelli top, senza più l’adozione dello standard USB, ma abbracciano lo standard USB-C (porte super ridotte).
Ergo mettiamo in conto una spesa extra per adattatori e aspettiamoci una miriade di accessori che espanderanno le porte dei MacBook Pro.
Apple è impazzita? No, semplicemente questa scelta drastica permette di creare un’unica porta che contemporaneamente ricarica il Mac, fa da porta Video e collega dispositivi.
Quale riflessione possiamo fare? Che il modello base con 2 porte soltanto diventa un po’ insufficiente se colleghiamo Alimentazione, Video esterno, Dispositivi USB. E’ obbligatorio dotarsi di HUB specifici altrimenti siamo in difficoltà.

Schermo

Come dichiara Apple, questo è il miglior schermo mai realizzato. A parte l’interazione, noi “usiamo” il Mac guardandolo.
E qui la vista fa davvero la differenza con colori super vividi, una gamma cromatica estesa, una brillantezza senza precedenti.
Questo schermo diventa il compagno ideale di grafici e montatori, oltre che di persone che fanno quotidiano uso di social visivi, come Pinterest, Instagram, Fancy, ecc.
Se la vostra professione passa attraverso le immagini, questo Mac è il massimo a cui aspirare per lavoro (e divertimento).
Dimensione ridotta e consumi più bassi si affiancano a nuovi chip grafici (Intel Iris Graphics 540 o 550 nel modello top) con performance grafiche ultra veloci.

macbookpro late 2016 geniusmac
review geniusmac macbook pro 2016

Touch Bar e Hardware

Apple allarga (del doppio) il Trackpad. Aggiungendo nuove “gestures” che ci fanno gestire più funzioni. Questa soluzione piace ad alcuni, mentre i professionisti del fotoritocco, dell’editing video, usano molto la tastiera e il mouse tradizionale, per raggiungere livelli di accuratezza maggiori.
Successo scontato per la Touch Bar, novità introdotta con questi Mac e sicuramente ce la troveremo anche in nuove tastiere e altri portatili.
Attraverso questa nuova tecnologia “touch” è come avere un piccolo iPad, una striscia, personalizzabile e gestibile con le dita, per integrare, migliorare l’uso di una serie di applicazioni.
Gli sviluppatori sicuramente creeranno delle nuove “funzioni” apposta per la Touch Bar da poter essere usate con le loro Applicazioni.
Tastiera molto simile a quella dei MacBook (direi quasi identica) e SSD il doppio più veloci dei precedenti, garantiscono performance di altissimo livello. Consideriamo che questi nuovi portatili utilizzano gli ultimissimi CHIP Intel consegnati ai produttori nel mese di settembre. Il meglio in circolazione. Anche le RAM hanno subito un drastico aumento di velocità, con 1866Mhz nel modello base e ben 2133Mhz nel top di gamma.

Conclusioni

La nuova linea di MacBook Pro è davvero il massimo per chi deve gestire tutta la sua attività con un portatile, costantemente in movimento, ma con la necessità di avere le massime prestazioni di sempre e il miglior schermo che Apple abbia mai prodotto.
Questa linea di portatili apre la strada a soluzioni Hardware nuove che influenzeranno tutta la linea di macchine Apple nei prossimi anni, non solo nell’ambito dei portatili.
Le soluzioni proposte garantiscono una dinamicità che allunga di molto la vita dei portatili, rendendoli strumenti al top sotto ogni aspetto.

Peccato che Apple non consideri più l’ipotesi di creare portatili a 17″ e peccato che le espansioni (di Ram e SSD) siano costosissime e necessariamente da scegliere al momento dell’acquisto.

Ci auguriamo di non avere sorprese in termini di schede video difettose o altro, come in alcuni modelli precedenti. Però considerando che la soluzione Intel Iris già presente nei Mac Mini da alcuni anni, è esente da difetti, siamo molto confortati.

Chi deve comprare queste macchine? Tutti coloro che valutano un cambio di Mac, chi vuole un computer leggerissimo e super veloce, chi vive quotidianamente del lavoro svolto sul proprio computer in mobilità. L’investimento è sicuramente una fonte di maggior guadagno.

E se avete portatili da vendere, ditemelo, perché ho tanti clienti pronti a comprare subito!!

 

macbook pro 2016 completo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi